Riccardo Zegna

Nato a Torino nel 1946 da una famiglia di musicisti , il cui padre si esibiva con una sua band negli anni ‘50 dove suonava le percussioni . Comincia a suonare la batteria a cinque anni.

A tredici anni inizia lo studio del pianoforte classico e si diploma al Conservatorio di N.Paganini di Genova a pieni voti nel 1970.

Contemporaneamente frequenta in quegli anni la facoltà di architettura di Torino e Milano che poi abbandona nel 1973 per dedicarsi totalmente alla musica. Dall’1972 al 2003 insegna al liceo artistico di Savona .

Nel 1978 conclude la breve attività come solista di musica classica e si dedica totalmente al jazz con le sue prime ed importanti collaborazioni con jazzisti storici tra cui: Buddy Tate , Eddy “Lockjaw “ Davis e Harry “ Sweets “ Edison . Inizia diverse collaborazioni con i più importanti musicisti jazz italiani al Club storico Capolinea di Milano. Nei primi anni  ‘ 80 collabora con altri famosi Americani tra cui : Pepper Adams , Bob Berg , Lee Kontz , George Coleman , Kay Winding ed altri.

Dal 1983 al 2008 è docente ai corsi di Siena Jazz.

Partecipa alla Parade du Jazz di Nizza nel 1983 e nel 1985.

Nel 1990 collabora come arrangiatore con i solisti Kenny Wheeler and Dave Liebman.

In seguito con Pietro Tonolo e Joe Chambers realizza i dischi “ Alliance “.

Negli anni successivi intensifica la sperimentazione e ricerca sulle proprie composizioni esibendosi sempre più in piano solo realizzando poi nel 1996 “ Andalsusa “ in cui cerca la funzione tra il linguaggio e la tematica jazz di tradizione con una parte di letteratura pianistica del primo 900’. 

Dal 1983 al 2008 insegna ai seminari di Siena Jazz

Dal 2003 al 2013 insegna “Piano Jazz “ al Conservatorio Statale Ghedini di Cuneo .

Realizza altre incisioni e CD : “Monk-A-Ning “ e “ Five and Six “ sempre per l’edizione EGEA , con B.Hart e G.Evangelista